Inizia il tuo viaggio
alla scoperta del nostro territorio

Scopri di più

Scopri il sapore autentico dei nostri Prodotti

La tua spesa in quattro passaggi!

1
Inserisci le tue informazioni
e ottieni dei suggerimenti
2
Scegli la verdura distagione che ti proponiamo
3
Scegli metodologia
di pagamento
4
Arriverà a casa tua la
spesa appena raccolta
Scopri il sapore autentico dei nostri prodotti
  • Lo sapevi che...

    Basilico

    Gli oli essenziali estratti dalle foglie del basilico hanno diversi usi medicinali e possono essere usati per placare la tosse, ma possono essere utilizzati anche come calmante per gli attacchi di panico, stress e insonnia.

    Il basilico può essere utilizzato come digestivo, in quanto possiede delle proprietà che consentono di combattere la nausea e l’indigestione.
  • Lo sapevi che...

    Broccoli

    I broccoli contengono molti antiossidanti che svolgono un ruolo importante nella prevenzione delle malattie infiammatorie come il cancro e il diabete. I broccoli migliorano anche la salute del fegato e aiutano ad espellere tutte le sostanze nocive dal corpo.
  • Lo sapevi che...

    Cetrioli

    Il cetriolo, da sempre utilizzato nella cosmesi, aiuta a ridurre il gonfiore, le borse e le occhiaie. Inoltre, permette di mantenere il contorno occhi ben idratato: basterà apporre due fettine di cetriolo sugli occhi per alleviare la stanchezza ed il rossore. È consigliabile introdurre nella propria beauty routine questa pratica.
  • Lo sapevi che...

    Melanzane

    Il nome “Melanzana” affonda le sue radici in tempi antichi, gli Arabi la chiamavano “badingian” e in Italia venne inizialmente chiamata “petonciana” o “petonciano” o anche “petronciano”, per poi solo in un secondo momento chiamarsi “Melanzana”.
  • Lo sapevi che...

    Pomodori

    Non tutti sanno che il pomodoro non deve essere conservato in frigo, in quanto le temperature al di sotto dei 12° interferiscono con la maturazione del pomodoro.

    A Bunol vicino a Valencia, in Spagna l’ultimo mercoledì del mese di agosto, si organizza la “Tomatina”, un festival in cui si organizza il combattimento alimentare più grande del mondo. I pomodori vengono utilizzati come strumenti di “lotta”. Le strade diventano rosso e, solitamente, le tonnellate di pomodoro che vengono utilizzate in questa lotta sono circa 129.
  • Lo sapevi che...

    Ravanelli

    Nell’antichità il ravanello era spremuto e il suo succo era utilizzato come rimedio contro la febbre. Nella medicina orientale, invece, era impiegato contro ulcerazioni cutanee, gonfiori e affezioni della pelle. Numerosi studi e ricerche hanno accertato che questo ortaggio possiede molte proprietà curative.
  • Lo sapevi che...

    Zucchine

    Le zucchine sono da sempre classificate come un alimento sano e benefico. Sono caratterizzate da un elevato contenuto d’acqua. Sono un’ottima fonte di vitamina C e acido folico e contengono potassio, calcio, manganese, magnesio, fosforo, selenio e zinco.
  • Lo sapevi che...

    Fave

    Le fave possono essere consumate in molti modi, fresche, cotte ed anche essiccate. Nelle culture asiatiche ed europee, le fave conservate negli anni precedenti sono la base per ghiotti piatti della tradizione. In Sardegna, per esempio, sono molto utilizzate in brodo con il finocchio selvatico e le cotiche di maiale.
    Le fave oltre ad essere utilizzate in cucina vengono adoperate in agricoltura anche per proteggere le colture dai parassiti. Basta nasconderne sotto un piccolo strato di terra per salvare le piante vicine. Le fave arricchiscono il terreno di azoto, per questa ragione sono alla base di concimi naturali come il sovescio.

    In Etiopia le fave macinate sono utilizzate per produrre una particolare farina, caratteristica della cucina africana. La farina di fave è alla base di uno dei piatti vegetariani più amati, l'Hilibet, che viene cucinato con aglio, cipolle, pepe verde e altre spezie profumate. Ma è utilizzata anche in Europa per rinforzare altre farine, in Francia la farina di fave e la farina bianca vengono miscelate per impastare le baguette francesi.
  • Lo sapevi che...

    Piselli

    I piselli negli ultimi anni sono stati classificati come “SuperFood”. Piselli e Riso – conosciuti anche come “Risi e Bisi” – sono una combinazione ricca di proteine. Nel secolo scorso questa combinazione veniva definita “la carne dei poveri”. Sono una grande fonte di fibre, proteine, vitamine, calcio, ferro, magnesio. Consolidano l’organismo grazie all’elevata presenza di vitamina C e non contengono colesterolo.
  • Lo sapevi che...

    Peperoni

    I peperoni, solitamente, sono definiti come cibo “indigesto”, ma in realtà le soli parti indigeste sono concentrate nella buccia, nei semi e nella parte bianca.
    I peperoni hanno molte proprietà nutritive e benefiche. Prevengono l’invecchiamento, aiutano a conciliare il sonno e aiutano a migliorare l’umore.
    I peperoni sono un alimento ricco di vitamina B, vengono classificati, infatti, come alimento “Energetico”. Inoltro, abbassano il colesterolo e aiutano a contrastare alcune forme di tumore.
  • Lo sapevi che...

    Aglio

    L’aglio ha una tradizione antica, che affonda le sue radici in epoche lontane. Da sempre è stato considerato un potente energizzante. Nell’antico Egitto l’agio era l’alimento principale degli schiavi, che impegnati nella costruzione delle piramidi avevano bisogno di cibi con un alto contenuto energetico.

    L’aglio è considerato, anche, un grande afrodisiaco. Si narra che Enrico IV fosse un suo assiduo consumatore, in quanto famoso amatore e passionale amante.

    L’aglio è stato utilizzato durante la Seconda Guerra Mondiale come potente antisettico. Veniva definito “Penicillina russa” dall’armata russa.
  • Lo sapevi che...

    Fragole

    Le fragole erano uno dei frutti preferiti degli antichi romani, erano alla base della loro alimentazione e venivano impiegati in svariate preparazioni. Inoltre, erano utilizzate come rimedio contro le malattie e ampiamente utilizzate per le coliche renali.

    Le fragole da sempre sono considerate come alimento afrodisiaco, insieme al cioccolato e alle ostriche sono perfette per le serate romantiche. In Francia viene considerato il cibo afrodisiaco per eccellenza, tant’è che la tradizione vuole che gli sposi dopo la prima notte di nozze debbano fare colazione con le fragole.

Iniziamo dalla salute

Scopri di cosa
hai bisogno

Quanti siete a casa?
Quante volte in una settimana mangia frutta e verdura?

Suggerimenti

Secondo le linee guida dell’OMS occorre mangiare tra i 400g e 450g di frutta al giorno. Secondo le linee guida dell’OMS occorre mangiare tra i 400g e 450g di verdura al giorno. Giornalmente occorre mangiare 5 porzioni di frutta e verdura.

blog

Ultime news

Lorem ipsum!

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua
Leggi di più

Lorem ipsum dolorsit ameti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua
Leggi di più

Lorem ipsum dolorsit ameti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua
Leggi di più

Lorem ipsum dolor

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua
Leggi di più

OP Domitia Felix

Le Organizzazioni dei Produttori sono organismi voluti dalla Unione Europea che accorpano le imprese agricole operanti nell’ambito produttivo ortofrutta con compiti non solo di generica rappresentanza e tutela degli associati, ma anche, tra l'altro, di pianificazione e commercializzazione della produzione, di promozione della qualità dei prodotti e di rafforzamento della posizione dei produttori rispetto agli acquirenti.
Scopri di più
crosschevron-down-circle